Insufficienza mitralica lieve, moderata e severa: sintomi e terapia

Marco Giglia Cardiologia

L’insufficienza mitralica (IM) rappresenta il 25% circa delle valvulopatie, seconda solo alla stenosi aortica. L’insufficienza di una valvola è una condizione in cui la stessa non si chiude in maniera perfetta e come conseguenza ci sarà un rigurgito di sangue dalla cavità a valle alla cavità a monte, e questo determina un sovraccarico di volume nella cavità a monte. L’insufficienza mitralica …

Ipercolesterolemia: sintomi e terapia

Marco Giglia Cardiologia

L’ipercolesterolemia è una forma di iperlipoproteinemia (come ipertrigliceridemia), caratterizzata da un aumento dei livelli plasmatici di lipoproteine, è rappresenta uno dei principali fattori di rischio cardiovascolare. Nel 1948 a Framingham, una piccola cittadina a ovest di Boston, è stato realizzato uno studio epidemiologico fondamentale, i cui risultati sono tutt’oggi estremamente validi e rappresentano una pietra miliare nella dimostrazione della correlazione …

sostituzione valvola mitralica

Sostituzione della valvola mitralica: quando si fa? in cosa consiste?

Marco Giglia Cardiologia

La sostituzione della valvola mitrale è uno degli interventi al cuore più eseguiti in presenza di una valvulopatia mitralica, ovvero di una patologia che altera il funzionamento della valvola mitrale. Nonostante la recente adozione di tecniche percutanee, l’intervento a cuore aperto in circolazione extracorporea è ancora efficacemente effettuato, nonostante i rischi operatori. Valvola mitrale: struttura La valvola mitrale (detta anche …

sostituzione valvola aortica

Intervento di sostituzione della valvola aortica: quando viene effettuato?

Marco Giglia Cardiologia

L’intervento di sostituzione della valvola aortica consiste nella maggior parte dei casi nella sostituzione della valvola aortica malata con una protesi meccanica o biologica, o anche mediante una valvola omologa prelevata da un cadavere. Se coesiste la dilatazione dell’aorta ascendente (primo tratto dell’aorta), l’intervento consiste nella sostituzione dell’aorta ascendente mediante un tubo valvolato associato al reimpianto delle coronarie (detto intervento …

Malattie neurodegenerative e degenerative

Alessandra Sorano Neurologia

Le malattie neurodegenerative sono un insieme di patologie che interessano gli elementi cardine del sistema nervoso centrale. Si tratta di quadri patologici complessi sui quali sorgono ancora molti interrogativi, non solo circa la loro origine, ma soprattutto circa la loro patogenesi; ciononostante è possibile individuare alcuni elementi caratteristici che contraddistinguono e accomunano ciascuna delle malattie che rientrano in questo ambito. …

Beta-bloccanti: cosa sono e a cosa servono

Alessandra Sorano Cardiologia

I beta-bloccanti sono una classe di farmaci che ha una vasta gamma d’indicazioni terapeutiche per il trattamento di patologie dell’apparato cardiovascolare e non solo. Come già il nome lascia intendere, si tratta di farmaci che bloccano l’attività dei recettori beta su cui agiscono l’adrenalina e la noradrenalina rilasciate dalle terminazioni nervose del sistema simpatico. In farmacologia, quando si analizzano le …

TEST DEL SUDORE

Francesco D'Angelo Malattie autoimmuni

Il test del sudore utilizzato per la prima volta nel 1959, dei metodi che permettono di verificare alterazioni nella concentrazione ionica del sudore. Il test è particolarmente correlato con la Fibrosi Cistica (FC), infatti la positività a codesto test costituisce un criterio diagnostico di FC. Ma come è possibile riconoscere soggetti affetti da FC con un semplice test del sudore? …

ANTICOAGULANTI E ANTIAGGREGANTI: cosa sono? a cosa servono?

Marco Giglia Cardiologia

La scoperta e l’adozione dei farmaci antiaggreganti e anticoagulanti ha aperto nuovi orizzonti nel trattamento e nella profilassi delle patologie cardiovascolari, migliorando la prognosi e la sopravvivenza in un gran numero di persone. Emostasi e cascata coagulativa L’emostasi è un processo fisiologico atto ad arrestare la perdita di sangue dai vasi danneggiati ed è caratterizzata da: una fase vascolare in …

leuconichia

Unghie bianche o unghie con macchie bianche: cos’è la leuconichia?

Marco Giglia dermatologia

Il termine “leuconichia”  deriva dalle parole greche leukos (bianco) e onyx (unghia) e indica un’alterazione della colorazione normale dell’unghia, che appare con macchie o striature biancastre o grigiastre. La leuonichia è meglio conosciuta come “disturbo delle unghie bianche” o semplicemente “unghie bianche”. Anatomia dell’unghia L’unghia è costituita dalla lamina ungueale e dai tessuti circostanti, rappresentati da perionichio, eponichio, iponichio, letto …

ARTERIE CORONARIE E CIRCOLAZIONE CORONARICA

Marco Giglia Cardiologia

Le arterie coronarie di destra e di sinistra originano dall’inizio dell’aorta ascendente, dai seni aortici (o seni di Valsalva) anteriore e posteriore sinistro. La sede precisa degli orifizi di origine è variabile; le due arterie, come suggerito dal loro nome, formano una corona obliqua capovolta. Le arterie principali e i loro rami più importanti sono di solito in posizione subepicardica …