Congiuntivite virale: quanto dura? Sintomi e rimedi

Alessandra Sorano occhi

La congiuntivite virale è una condizione patologica frequente nell’ambito della popolazione generale, che si caratterizza per un’eziologia virale e un quadro infiammatorio di entità e durata variabili. Si stima che circa l’80% delle congiuntiviti del paziente adulto sia di natura virale, e nella stragrande maggior parte dei casi si tratta di un’infiammazione causata dall’infezione da Adenovirus. Cos’è la congiuntivite virale? …

Herpes vicino l’occhio (herpes oculare): sintomi e cure

Alessandra Sorano occhi

L’Herpes oftalmico è un quadro patologico molto frequente nell’ambito della popolazione generale, che deriva dalla presenza di un’infezione virale a livello dell’occhio. Cos’è l’herpes oculare? Nello specifico, i virus implicati nella patogenesi dell’herpes oculare sono: l’Herpes Simplex 1 l’Herpes Zooster. Si tratta di due virus abbastanza diffusi, con cui per altro è estremamente probabile che ciascuno di noi sia venuto …

MAL DI GOLA NEI BAMBINI: QUALI SONO I RIMEDI?

Francesco D'Angelo Malattie infettive

  Con il termine di mal di gola si usa indicare una sintomatologia algica, quindi dolorosa, riferita dal paziente a livello laringeo o più comunemente a livello faringeo, motivo per il quale il mal di gola non è altro che il sintomo riferito dai soggetti con laringite e faringite (con il quale termine si indica l’infiammazione a carico della laringe …

MORBO DI ALZHEIMER: EREDITARIETA’, FASI E DECORSO

Carmelo Farruggia Neurologia

  Circa il 10% di tutti gli individui di età superiore ai 70 anni presenta una significativa perdita delle capacità mnesiche, e in più della metà dei casi la causa è la malattia di Alzheimer. La malattia inoltre impone un pesante carico emotivo ai familiari e a chi assiste i pazienti. La malattia di Alzheimer può colpire in qualsiasi decade …

trombosi venosa arteriosa

Trombosi arteriosa e venosa: quali sono i sintomi?

Marco Giglia Cardiologia

La trombosi è un patologia caratterizzata dalla formazioni di trombi all’interno dei vasi sanguigni,  che alterano la normale circolazione sanguigna. E’ una condizione che deriva dall’inadeguata attivazione dei meccanismi emostatici. A seconda del versante interessato, si parla di: trombosi arteriosa: il trombo si forma nella circolazione arteriosa, in genere a livello di lesioni aterosclerotiche; trombosi venosa: il trombo si forma …

SOFFIO AL CUORE

Soffio al cuore: sintomi e cause: può essere pericoloso?

Marco Giglia Cardiologia

I tipi di rumori che originano dal cuore e che hanno una durata apprezzabile sono due: i soffi e gli sfregamenti pericardici. I soffi originano dalle turbolenze del sangue che scorre nelle cavità del cuore e o nei vasi che da esso si dipartono. Il sangue scorre generalmente con un flusso detto “laminare” (costante nel tempo). Tuttavia il flusso, in …

Scompenso cardiaco: manifestazioni cliniche, diagnosi e terapia

Marco Giglia Cardiologia

Lo scompenso cardiaco (o insufficienza cardiaca) è una condizione patologica caratterizzata dall’incapacità del cuore di pompare una quantità di sangue adeguata alle necessità dell’organismo, o di farlo ma solo a spese di un aumento delle pressioni di riempimento in una o più camere cardiache e nel circolo venoso a monte (che si ripercotono causando congestione). E’ quindi caratterizzato da un’alterazione …

Trombosi venosa profonda (TVP): linee guida, cause, sintomi e terapia

Marco Giglia Cardiologia

La trombosi venosa profonda consiste nella formazione di un trombo all’interno dei vasi più profondi del circolo venoso. La trombosi venosa viene  descritta con due termini. tromboflebite: tipiche delle trombosi venose superficiali (TVS), hanno genesi infiammatoria e sono caratterizzate da un trombo molto adeso all’endotelio vasale, che possiede quindi una minore probabilità di distacco embolico; flebotrombosi: tipiche delle trombosi venose …

Cos’è la flebite? Sintomi e cure

Marco Giglia Cardiologia

La flebite è una patologia infiammatoria che colpisce i vasi venosi. Il termine più corretto è tromboflebite, o meglio ancora trombosi venosa superficiale, in quanto si ha la formazione di un trombo che ostruisce una vena superficiale. Colpisce tipicamente le vene della gamba e del piede, più raramente colpisce le vene degli arti superiori o del collo. Sistema venoso Il sistema di …

Stenosi aortica: cause, classificazione, sintomi e terapia

Marco Giglia Cardiologia

Si definisce stenosi aortica un ostacolo allo svuotamento del ventricolo sinistro che si verifica per un restringimento della valvola aortica (stenosi valvolare), per un ostacolo nel tratto di efflusso del ventricolo sinistro (stenosi sottovalvolare) o nella prima parte dell’aorta ascendente (stenosi sopravalvolare). Valvola aortica: struttura Il ventricolo sinistro possiede un segmento di efflusso, detto vestibolo aortico, che termina a livello …