Arteropatia obliterante cronica periferica (AOCP)

Marco Giglia Cardiologia

L’arteropatia obliterante cronica periferica (nota con l’acronimo AOCP) è una patologia causata da una stenosi o da un’occlusione su base aterosclerotica dei vasi del circolo arterioso degli arti inferiori. Tipicamente si manifesta con la claudicatio intermittens. E’ una patologia molto frequente (2-6 casi ogni 1000 individui) e porta nel 2% dei casi alla perdita di un arto e nel 1,6-3,8% dei …

Iperomocisteinemia: cause, sintomi e terapia

Marco Giglia Cardiologia

Per iperomocisteinemia si intende il riscontro di valori di omocisteina nel sangue superiori al normale (20 μmol/L). L’iperomocisteinemia, anche lieve o moderata, è un marker di rischio cardiovascolaree: un alto tasso di omocisteina aumenta difatti di tre volte il rischio di ictus o infarto cardiaco; infatti i soggetti con alto tasso di omocisteina circolante (>100 μmol/L) hanno una predisposizione per …

Angina instabile: sintomi e diagnosi

Marco Giglia Cardiologia

L’angina instabile è una patologia che rientra tra le sindromi coronariche acute senza sopraslivellamento del tratto ST, insieme all’infarto miocardico acuto senza sopraslivellamento del tratto ST-T. Queste due entità, un tempo distinte, sono oggi raggruppate in una patologia clinica, perchè sia i meccanismi che portano all’insorgenza di questi quadri sia l’approccio clinico e terapeutico sono simili. La differenza principale consiste …

Che cos’è la demenza frontotemporale?

Raluca Elena strachinariu Malattie ereditarie

La demenza frontotemporale (DFT) è una patologia che porta alla progressiva degenerazione e atrofia dei lobi frontale e temporale. Presenta come età di esordio i 50 anni o un’età più avanzata e per quanto riguarda l’aspetto epidemiologico si classifica come quarta forma di demenza che più si manifesta clinicamente. La prevalenza è compresa tra 4 e 15 casi nuovi ogni …

Terapia antalgica: in cosa consiste la terapia del dolore?

Raluca Elena strachinariu Varie

Che cos’è il dolore e come si misura? Il dolore è un’esperienza soggettiva che travolge l’individuo, spingendosi oltre i limiti fisici e corrodendo varie dimensioni della vita come la dimensione sociale, spirituale, psichica, lavorativa e che può portare a ulteriori sensazioni negative come depressione, ansia, rabbia se non viene gestito nel modo più proficuo, poiché può impedire al paziente di …

coloboma

Che cos’è il coloboma e come si manifesta?

Raluca Elena strachinariu occhi

La parola coloboma deriva dal greco e vuol dire letteralmente “mutilazione”. Esso è una patologia oculare: infatti, l’occhio si sviluppa in modo errato per via di un difetto congenito e quindi presente sin dalla nascita. Tra la quinta e la settima settimana di gestazione si verifica per l’appunto una malformazione che impedisce la corretta chiusura della fessura coroide, struttura transitoria …

aniridia

Aniridia

Marco Sile occhi

L’aniridia, dal greco “ senza iride”, è una rara malattia genetica che colpisce l’organo della vista, caratterizzata da una formazione incompleta dell’iride, cioè la porzione colorata dell’occhio che circonda la pupilla nera. Può interessare anche altre parti come il nervo ottico e la macula ( porzione centrale della retina). Si tratta di una patologia con sviluppo diverso tra i soggetti, …

alopecia

Alopecia maschile e femminile: tipologie, cause e cura

Raluca Elena strachinariu dermatologia

La parola “alopecia” proviene dal greco alopex, il cui significato è volpe. L’etimologia allude alla tendenza dell’animale a cambiare il pelo. Infatti, l’alopecia è una patologia che si manifesta con perdita di capelli in termini sia qualitativi che quantitativi. Risulta fisiologica la caduta dei capelli fino a 100 al giorno, ma quando viene alterato il ciclo della vita dei capelli …

dermatite erpetiforme

Eruzione cutanea pruriginosa: dermatite erpetiforme

Lorenzo Margarone Malattie autoimmuni

La dermatite erpetiforme si manifesta clinicamente come una eruzione cutanea pruriginosa, generalmente localizzata sulla cute delle braccia, gambe e glutei. Nei casi più gravi, l’estensione può coinvolgere anche altre aree. Si tratta di una patologia a matrice autoimmune, è spesso associata ad una enteropatia, più precisamente alla sensibilità nei confronti del glutine, condizione meglio conosciuta come celiachia, infatti, il 90% …

vitiligine

Vitiligine: Le macchie bianche sulla pelle, cause e cure.

Lorenzo Margarone dermatologia

La vitiligine è una condizione cronica acquisita che riguarda la pigmentazione cutanea, caratterizzata da ipomelanosi o leucodermia, macchie acromiche di un colore bianco latteo. Le macchie compaiono per via della “morte” dei melanociti all’interno della cute. I melanociti sono cellule responsabili della produzione del pigmento della pelle, la melanina, che ne conferisce il colore e la protegge dai raggi UV …