catarro nelle orecchie

Catarro nelle orecchie: sintomi e rimedi

Alessandra Sorano otorinolaringoiatria

In medicina il termine catarro si utilizza per descrivere quella tipologia di muco che è prodotta durante un processo infiammatorio. Si tratta di un secreto che viene prodotto dalle ghiandole annesse alla mucosa delle vie respiratorie, e si distingue da quello fisiologicamente prodotto (le cui funzioni sono quella di lubrificare le pareti e quella di facilitare l’eliminazione di agenti esterni …

placche in gola

Placche in gola con o senza febbre: cause e rimedi

Alessandra Sorano pediatria

Le placche in gola sono uno dei disturbi più frequenti e sicuramente tra i più fastidiosi, che si possano riscontrare in età pediatrica. Sebbene si possano manifestare a qualsiasi età e in qualsiasi stagione dell’anno, la fascia più colpita è proprio quella dell’età scolare e i periodi più a rischio in tal senso sono i mesi freddi e invernali o …

cefalea oftalmica

Cefalea oftalmica: cos’è? Sintomi, cause e rimedi

Marco Giglia Neurologia

La cefalea, detta comunemente mal di testa, è uno dei disturbi più frequenti al mondo. Si presenta con una spiacevole sensazione di dolore cranico, che può essere localizzato o diffuso, pulsante o fisso, accompagnato a volte da altri tipi di sintomi. La cefalea oftalmica (o emicrania con aura) consiste in una particolare forma di cefalea dovuta alla vasocostrizione dei vasi …

emiblocco anteriore sinistro

Cos’è l’emiblocco anteriore sinistro? ECG, sintomi, cause e cura

Zoe Parinisi Cardiologia

L’emiblocco blocco anteriore sinistro è una condizione clinica caratterizzata da un deficit di conduzione lungo uno dei due fascicoli della branca sinistra il cui impulso elettrico si converte fisiologicamente nella contrazione della camera ventricolare. Emiblocco anteriore sinistro: ecg L’elettrocardiogramma è lo strumento diagnostico che permette tramite delle registrazioni grafiche di descrivere attraverso delle onde il sistema di conduzione cardiaco. La …

orecchioni

Orecchioni: sintomi nei bambini e negli adulti

Francesca Rallo Varie

Con il termine orecchioni si intende una malattia infettiva acuta, di origine virale, che colpisce il primo tratto delle vie aeree (faringe, laringe, trachea) e le ghiandole salivari, in particolar modo le parotidi. ORECCHIONI, GATTONI O PAROTITE? I primi due sono nomi popolari che danno un’idea figurativa dell’aspetto che assume una persona affetta dalla malattia, l’ultimo è il termine scientificamente corretto. …

globo vescicale

Globo vescicale: cos’è? Sintomi, cause e possibili rimedi

Lorena Sparacello Urologia

Globo vescicale: cos’è Il globo vescicale è un’importante, seppur rara, complicanza medica. Si tratta di un rigonfiamento doloroso della parte inferiore dell’addome dovuto al mancato svuotamento della vescica per un periodo di tempo prolungato. In genere la vescica è in grado di ospitare mediamente tra i 400 e i 500 ml di urina, ma una volta superato questo limite, essa …

otite media catarrale

Otite catarrale: sintomi, cura e terapia farmacologica per bambini e adulti

Alessandra Sorano otorinolaringoiatria

L’otite catarrale, definita più correttamente come otite media catarrale, consiste in un fenomeno infiammatorio che si realizza a livello della mucosa di rivestimento dell’orecchio medio, ovvero di quella regione di orecchio posta tra la membrana del timpano e le strutture dell’orecchio interno. Cos’è l’otite catarrale? Può manifestarsi come un fenomeno acuto o cronico: nel primo caso può essere definita anche …

crisi comiziale

Crisi comiziale: sintomi, cause e terapia

Francesco D'Angelo Neurologia

La crisi comiziale, meglio nota come crisi epilettica, è un fenomeno di origine neurologica, in taluni casi cronico ed in altri transitorio, caratterizzato da perdita improvvisa della coscienza e contrazioni violente dei muscoli, tali da generare movimenti convulsi. Cos’è la crisi comiziale? L’epilessia (dal greco ἑπιληψία, sono colpito da qualcosa) descrive una varietà di sintomi neurologici, accumunati da un’improvvisa scarica …

Linfoadenomegalia: di cosa si tratta? Cause ed esami medici

Alessandra Sorano Pelle

Linfoadenomegalia o linfomegalia è un termine medico con il quale si fa riferimento a una condizione di marcato ingrossamento, non necessariamente patologico, di uno o più linfonodi. Si tratta di un quadro che possiamo riscontrare a qualsiasi età, ma più frequentemente nei bambini e nella fascia di età tardiva post 50 anni. I linfonodi sono organuli ovoidali presenti a ogni …

Labirintite: quali sono i sintomi?

Gabriele De Carlo Malattie infettive

La labirintite è una patologia dell’apparato vestibolare causata dall’infiammazione del cosiddetto labirinto: una regione dell’orecchio interno, ossia una regione dell’orecchio non visibile dall’esterno perché posta molto in profondità, oltre il timpano. L’apparato vestibolare è quell’insieme di strutture anatomiche e funzionali in grado di rendere conto all’organismo della sua posizione nello spazio, del movimento e dell’equilibrio: fanno parte di questo apparato …