Ipoacusia Neurosensoriale Monolaterale e Bilaterale: cos’è, come si cura, cause e rimedi

Lorena Sparacello otorinolaringoiatria

La definizione più appropriata di ipoacusia neurosensoriale è l’incapacità di utilizzare il suono per la comunicazione e/o la comprensione. Infatti, la compromissione dell’udito può incidere talmente tanto sulla vita del soggetto affetto da essere considerata anche un ” handicap sociale”. Cos’è l’ipoacusia? L’orecchio umano è l’organo attraverso cui si svolge la funzione dell’udito. In esso si possono riconoscere 3 parti …

iperacusia

Iperacusia: significato, cause e rimedi

Alessandra Sorano otorinolaringoiatria

Nel gergo tecnico il termine iperacusia identifica una condizione di ipersensibilità uditiva che rende il paziente insofferente e intollerante nei confronti di suoni o rumori che nella quasi totalità dei casi di pazienti normoudenti sono avvertiti, invece, come normali. Iperacusia: di cosa si tratta? Il termine iperacusia non è l’unico con cui possiamo riferirci a tale condizione; un’altra denominazione spesso …

pneumotorace

Pneumotorace: cause, sintomi e trattamento

Cristina Leone Radiologia, Traumi

Lo pneumotorace (abbreviato anche in PNX) viene definito come una raccolta di aria tra i due foglietti pleurici, viscerale e parietale, che rivestono rispettivamente la superficie dei polmoni e la parete toracica entro la quale i polmoni sono contenuti. La conseguenza è il collasso totale o parziale del polmone. Pneumotorace cause La penetrazione di aria tra i foglietti pleurici può …

lavaggi nasali

Lavaggi nasali per neonati: tutto ciò che dobbiamo sapere

Gabriele De Carlo neonato

Cosa sono i lavaggi nasali? Il lavaggio nasale è quella pratica che permette la liberazione del cavo nasale da muco, croste, allergeni e catarro; è inoltre utilizzato per ammorbidire il muco al fine di facilitarne l’aspirazione dal naso dei pazienti. A chi si fanno i lavaggi nasali e perché? Questa pratica è utilizzata per i pazienti incapaci di liberare il …

fischio all'orecchio

Fischio all’orecchio destro o sinistro: quali sono le cause e i rimedi?

Alessandra Sorano otorinolaringoiatria

Molto frequentemente nell’ambito della popolazione adulta (e non solo) si riscontra un disturbo all’orecchio che può essere avvertito sotto forma di fischi, ronzii, sibili, fruscii e altri innumerevoli suoni che vengono inclusi sotto l’unico nome di acufeni. Si tratta di percezioni uditive avvertite a livello di un orecchio, indifferentemente quello destro o quello sinistro, o percepite genericamente a livello del …

tonsille gonfie

Tonsille gonfie: cause e rimedi

Andrea Tarantino otorinolaringoiatria

Le tonsille gonfie e arrossate indicano la presenza di un’infezione.  Questi organi hanno più probabilità di contrarre infezioni nell’età in cui vi è il maggior sviluppo del sistema immunitario, il che è dovuto al fatto che il sistema immunitario tende a classificare i vari agenti patogeni per incrementare le difese contro essi in caso di una loro apparizione successiva. Nel …

ronzio alle orecchie

Ronzio alle orecchie (acufene): cause e rimedi

Alessandra Sorano otorinolaringoiatria

Uno dei disturbi di più comune riscontro negli ambulatori medici è la descrizione da parte del paziente di un ronzio avvertito a livello delle orecchie. E allora sorge spontanea la domanda: da un punto di vista scientifico, di cosa si tratta esattamente? Cos’è quel ronzio alle orecchie? In ambito medico si utilizza più propriamente il termine acufene, il cui significato è …

acufene pulsante

Acufene pulsante: cause e rimedi

Francesco D'Angelo Neurologia, otorinolaringoiatria, Senza categoria

Un acufene pulsante (dal greco ἀκούω «udire» e ϕαίνομαι «manifestarsi») è una manifestazione parafisiologica a carico del sistema uditivo, caratterizzata dalla percezione di rumori fastidiosi quali fischi (più comunemente), ronzii o pulsazioni. Si tratta di una tipologia di acufene decisamente poco diffusa, presente soltanto nel 3% della popolazione mondiale, ed è caratteristico poiché consiste in un rumore ritmico e periodico che spesso segue …

Esame vestibolare: in cosa consiste?

Andrea Tarantino Neurologia, otorinolaringoiatria

L’esame vestibolare è un test che, mediante la stimolazione delle formazioni vestibolari, permette di indagare i disturbi dell’equilibrio. L’apparato vestibolare: un pò di anatomia L’apparato vestibolare, posizionato nell’orecchio interno, è formato da tre canali semicircolari: il superiore, il posteriore ed il laterale, nonché dall’utricolo e dal sacculo. La parte membranosa di questi è responsabile della recezione degli stimoli. Essa è …

fibroscopia

Fibroscopia nasale, laringea e bronchiale: di cosa si tratta?

Alessandra Sorano otorinolaringoiatria

La fibroscopia rappresenta uno dei vantaggi più economici e al contempo efficienti da un punto di vista diagnostico di cui dispone il medico per la valutazione diretta della struttura superficiale di un organo. Si tratta di un esame molto semplice, estremamente rapido e sebbene non totalmente indolore per il paziente (più che di dolore, in realtà, bisognerebbe parlare di un …